• Plautus Festival 2022
  • 16

    Agosto

  • Ora: 21:30
  • Luogo: Museo Archeologico
  • Ingresso a invito

GENESIO, L’ATTORE SANTO

di Francesco Sala

Print Friendly, PDF & Email

Lo spettacolo è allestito all’interno del Museo Archeologico Nazionale ed è A INVITO con posto libero
Si ringrazia la Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna per l’autorizzazione concessa all’utilizzo dei locali del Museo Archeologico, nonché per la collaborazione prestata, in particolare dal personale di custodia, per l’organizzazione e la migliore riuscita dello spettacolo.

 


presenta

Francesco Sala

in

GENESIO, L’ATTORE SANTO

di FRANCESCO SALA

 

con

Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini

 

Tratto da un saggio dal sapore di un romanzo giallo dove teatro, mistero e fede si intrecciano in un racconto di sorprendente attualità.
Il volume (edito da L’Erudita – Giulio Perrone Editore) sarà disponibile nei locali della rappresentazione

 

SINOSSI
In una chiesetta nella provincia di Torino degli ignoti trafugano da una teca i resti di San Genesio. Chiamato dal parroco, il capitano dei Carabinieri Malorni entra in possesso della copia di un manoscritto, l’originale è stato portato via dai ladri.
Chi era San Genesio? Nicomedia 300 d.C. siamo in un teatro dove l’attore comico Genesio sta provando con i suoi allievi attori (Fulvia e Critone) un nuovo lavoro. Le prove vengono interrotte da Otone, capo della sicurezza imperiale, con un annuncio: l’Imperatore Diocleziano in persona ha deciso di affidare a Genesio la realizzazione di uno spettacolo satirico sui cristiani, minoranza religiosa che sta prendendo sempre più piede a Roma, scalzando l’antico culto pagano degli Dei olimpici e che per questo è perseguitata dall’Impero. Per poter recitare bene la parte, Genesio chiede di conoscere prima gli usi e i riti dei cristiani così da poter mettere in scena una farsa efficace. Infiltrato in una comunità di fedeli, Genesio conosce un profeta anziano che gli insegna a pregare e lo introduce ai Sacramenti, il messaggio di Cristo fa breccia nel cuore dell’attore.
Intanto le persecuzioni contro i cristiani continuano, si allargano e arrivano a coinvolgere persino la famiglia dell’Imperatore. I Cristiani a loro volta non si limitano solo alla preghiera: pianificano attentati ai templi pagani, Roma è sconvolta da violenze, incendi, tradimenti, delazioni. Finalmente arriva il giorno dello spettacolo. Genesio, nel momento di mettere in scena il Sacramento del Battesimo dichiara davanti al pubblico e all’Imperatore: “L’ acqua usata per la farsa ha lavato la menzogna. Sono cristiano!”. Nello sconcerto generale viene preso, disteso su un cavalletto e decapitato davanti a tutti. Fulvia viene arrestata, mentre Critone riuscirà a scappare. Da allora Genesio è il patrono degli attori.
A Torino oggi vengono fermati gli autori del furto. La reliquia non è stata più ritrovata. Sarà in mano a qualche spregiudicato collezionista.
La vicenda di Genesio ci racconta di come il potere ha sempre temuto e represso gli artisti controcorrente, una riflessione che rende questa storia di scottante attualità.

L’AUTORE
Francesco Sala, nato a Roma nel 1973, attore, regista, autore, docente di teatro, copywriter. Si è formato presso L’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa, specializzandosi poi in regia con Luca Ronconi presso il Centro Teatrale Santa Cristina. Ha collaborato con diversi teatri di produzione: il Carcano di Milano diretto da Giulio Bosetti, il Globe Theatre di Gigi Proietti, il teatro Brancaccio di Roma, La Pergola di Firenze diretto da Gabriele Lavia, il teatro Biondo di Palermo con la direzione di Pamela Villoresi. Ha scritto di Cultura e Spettacolo sul quotidiano Il Giornale. Nel 2018 pubblica il suo primo libro Gl’;Irripetibili con Cooper edizioni.
Cura e progetta eventi e spettacoli con l’Associazione culturale TeatroMetis di rievocazione storico-letteraria in siti archeologici monumentali e poli museali.

 

UFFICIO TEATRO

Giampaolo Bernabini
Istruttore Servizi Culturali e Turistici
Largo Alcide De Gasperi, 9 - 47027 Sarsina FC
Tel. 0547 94901 - Fax 0547 95384
cultura@comune.sarsina.fc.it
organizzazione@plautusfestival.it

UFFICIO BIGLIETTERIA

Aperto dai primi giorni del mese di luglio fino al termine del Festival

Alessandra Bagaglia
Via IV Novembre, 13 - 47027 Sarsina FC
Tel./Fax 0547 698102
info@plautusfestival.it